Acqua mossa, acqua bianca, wild water... nell'immaginario collettivo, la canoa ci rimanda subito con il pensiero ai torrenti, alle rapide!

Il settore Acqua mossa del Club si occupa proprio di questo.

cipo-d.jpg

La missione è quella di far crescere gradualmente i canoisti che intendono affrontare le discese in torrente, in modo che acquisiscano tutte le competenze tecniche e adottino tutte le norme di sicurezza necessarie a praticare il nostro sport e a divertirsi consapevolmente nell'acqua mossa.

Sì, perché, come in tutti gli sport a contatto con la natura, è assolutamente necessario conoscere e mettere in pratica, oltre la tecnica, anche le regole di sicurezza fluviale.

Per questo motivo il Club si è dotato di un regolamento (è possibile consultarlo in fondo alla pagina) che disciplina l'attività fluviale, in particolare quella di acqua mossa, approvato dai quadri tecnici ed al quale i Soci si devono riferire.

Il Club, grazie ai suoi Maestri di Canoa e Istruttori Federali, organizza, oltre ai corsi in piscina (il primo passo per accostarsi al nostro sport per chi non ha o ha poca esperienza), corsi di canoa in torrente, ma anche discese guidate in Italia e all'estero, su fiumi di medio-bassa difficoltà, in modo che i neofiti possano partecipare, mettendo in pratica e perfezionando le tecniche acquisite e avendo così la possibilità di aumentare le proprie conoscenze e competenze.

1-slovenia-5.jpg

Se vuoi saperne di più sulle attività dell'Acqua mossa, puoi vedere qui le iniziative che propone: http://www.canoaclubbologna.it/eventi-manifestazioni/uscite-in-acqua-mossa

Ma l'Acqua mossa non è solo l'attività istituzionale del Club, sono le tante e tante discese che i river runners del Club organizzano sui torrenti dell'Appennino, delle Alpi e anche all'estero... le info relative viaggiano sul news group del Club, su Facebook e anche via sms all'ultimo minuto: occorre crescere ed entrare nel giro, sempre tenendo in considerazione il regolamento fluviale.

Gole-Trebbia-3.jpg

1-slovenia-4.jpg

13-Ago-Sault-M-53-copia.jpg

 

 

 

 

 

I segnali che chi pratica lo sport della canoa fluviale deve conoscere, necessari per comunicare, per evitare fraintendimenti ed aumentare il livello di sicurezza. 

Leggi tutto: I segnali in fiume

Il nuovo regolamento riguardante l'attività fluviale è stato definito e approvato ed è entrato in vigore dal 1 Giugno 2012.

Scopo di tale regolamento è principalmente quello di rendere più sicura l'attività sociale turistica e motivare tutti gli appassionati di canoa ad apprendere la tecnica necessaria per partecipare alle uscite organizzate dal Canoa Club in sicurezza.

Leggi tutto: Nuovo Regolamento Attività Fluviale

In questo articolo sono descritti gli standard richiesti nelle prove di livello.

Leggi tutto: Prove di livello, definizione degli standard

 

Ultime notizie

Leo e Cooper all'ECA

Ovvero la magica Estate 2017 dei Grimandi Bros!

Leggi tutto...

Sabato 9 Settembre - Open Day al Canoa Club Bologna, la cittadinanza è invitata!

La Festa del Club... prove ed escursioni in canoa per grandi e piccini e giochi e gare di abilità... dalle 14,30 alle 17,30 non stop, il Club apre le porte a tutti quelli che hanno voglia di passare un pomeriggio insolito e divertente in compagnia.

Leggi tutto...

Camps Estivi in canoa 2017

Escursioni in canoa sul Reno per Centri estivi.

Da anni collaboriamo con Enti, Associazioni, Scuole e Parrocchie (UISP, CUSB, Tappeto Volante, Pol. Masi, Coop Attività Sociali, Senza il Banco, Istituti educativi in Bologna, Sport 2000, S. Eugenio, S. Paolo di Ravone, Beata Vergine Immacolata, S Maria di Calderara di Reno) nell’organizzazione delle attività sportive dei camps estivi per ragazzi e bambini.

Leggi tutto...
Go to top